Questo sito utilizza solo cookies tecnici. Questo sito utilizza Google Analytics per l'analisi statistiche, ma lo fa utilizzando gli IP anonimizzati. Questo sito infine utilizza i collegamenti ad alcuni social network che potrebbero a loro volta utilizzare coockies di profilazione non dipendenti da questo sito. Se prosegui nella navigazione o clicchi "OK! ho capito" accetti le policy, ma se vuoi maggiori informazioni prima di andare avanti puoi fare click sul pulsante "Approfondimenti".

Architetture.jpgpalace1.jpgViaggi.jpgNuvole.jpgAbruzzo.jpgAlbe e Tramonti1.jpgFuochi di Artificio.jpg

Einstein e la crisi

Albert Einstein

Mi è capitato di leggere questo scritto di Einstein, peraltro già molto noto in rete, con alcune sue considerazioni sui periodi di crisi. Sembra che sia veramente attribuibile al grande fisico, ma anche se non fosse così è sicuramente condivisibile.

“Non pre­ten­diamo che le cose cam­bino se con­ti­nuiamo a fare le stesse cose. La crisi può essere una grande bene­di­zione per le per­sone e le nazioni, per­ché la crisi porta pro­gressi. La crea­ti­vità nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura.

È nella crisi che sorge l’inventiva, le sco­perte e le grandi stra­te­gie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere supe­rato. Chi attri­bui­sce alla crisi i suoi fal­li­menti e disagi, ini­bi­sce il pro­prio talento e dà più valore ai pro­blemi che alle solu­zioni.
La vera crisi è l’incompetenza. Il più grande incon­ve­niente delle per­sone e delle nazioni è la pigri­zia nel cer­care solu­zioni e vie d’uscita ai pro­pri problemi. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una rou­tine, una lenta ago­nia. Senza crisi non c’è merito.
È nella crisi che emerge il meglio di ognuno, per­ché senza crisi tutti i venti sono delle lievi brezze. Par­lare di crisi signi­fica incre­men­tarla, e tacere della crisi è esal­tare il conformismo. Invece lavo­riamo duro. Finia­mola una volta per tutte con l’unica crisi peri­co­losa che è la tra­ge­dia di non voler lot­tare per superarla.”

Albert Einstein

Condividi

Copyright Valeriano Salve - L'Aquila
Questo sito non é una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è un prodotto editoriale ex lege 62 del 7.3.2001
Alcune delle foto pubblicate sono scaricate da Internet. Se tale pubblicazione viola i diritti di qualcuno, fatelo presente e le foto verranno immediatamente rimosse.

Joomla templates by a4joomla